IL DL 76/2013 si occupa anche di pensioni di invalidità o inabilità?

Sì; in particolare  l’art. 10, comma 5 e 6 del D.L. 76/2013  si può considerare una disposizione diretta a confermare per via legislativa la prassi amministrativa  ricorrente,   in materia di  riconoscimento della pensione di inabilità in favore dei mutilati e degli invalidi civili, di cui all’articolo 12 della legge 30 marzo 1971, n. 118. In particolare si tratta di considerare, ai fini del riconoscimento dell’assegno,  solo il reddito personale e non anche di quello degli altri componenti del nucleo familiare. L’intervento normativo si è reso necessario a seguito di contrastanti sentenze giurisdizionali al riguardo.
 

Per maggiori approfondimenti acquista l’ebook dell’Avv.to Rocchina Staiano con tutte le novità del Decreto Lavoro (D.L. 28 giugno 2013, n. 76)