Per individuare il limite di costo del bene omaggiato ai fini IVA, rileva se l’acquisto è avvenuto prima del 13.12.2014?

SI – Dal 13.12.2014, per effetto dell’entrata in vigore del Decreto legislativo semplificazioni fiscali (D.Lgs. n. 175/2014, art. 30), la detraibilità IVA dei beni che costituiscono spese di rappresentanza è ammessa se il costo unitario del bene è non superiore a passa a € 50 euro, anziché € 25,82.
Per capire il limite (vecchio o nuovo) di costo unitario del bene omaggiato da considerare ai fini della detraibilità dell’IVA, occorre fare riferimento al momento di effettuazione dell’operazione, quindi:
  • alla data della consegna o spedizione dei beni risultante dal Ddt o altro documento di trasporto analogo;
  • ovvero, alla data della fattura di acquisto, se la consegna del bene è immediata, cioè avviene contestualmente all’emissione della fattura.
Non rileva la data di registrazione della fattura.