Quali sono le caratteristiche dell’operazione intracomunitaria?

Un’operazione, affinché possa essere qualificata come intracomunitaria, deve soddisfare i presupposti indicati nell’articolo 41, comma 1, lettera a), del Decreto Legge numero 331 del 30 Agosto 1993, convertito con modifiche dalla Legge numero 427 del 29 Ottobre 1993. Detti presupposti devono sussistere contemporaneamente, e sono:
– vi deve essere un trasferimento del diritto di proprietà o di altro diritto reale su beni;
– la vendita dei beni deve essere a titolo oneroso;
– i beni che formano oggetto della cessione devono essere effettivamente trasportati dall’Italia ad altro stato membro della Comunità Europea;
– l’acquirente deve essere obbligatoriamente un soggetto d’imposta nello Stato in cui è stabilito e deve possedere un valido numero identificativo, dato dal codice Iso seguito dalla propria partita Iva.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.