Quali sono le spese che entrano nell’accertamento sintetico con il Redditometro?

Il redditometro, primo passo per l’accertamento sintetico del reddito, si basa su un gran numero di spese “quotidiane” che possono ricondursi sommariamente alle seguenti categorie:
 
– Consumi generi alimentari, bevande, abbigliamento e calzature
– Abitazione
– Combustibili ed energia
– Mobili, elettrodomestici e servizi per la casa
– Sanità
– Trasporti
– Comunicazioni
– Istruzione
– Tempo libero, cultura e giochi
– Altri beni e servizi
– Investimenti