Bonus 65% risparmio energetico: chiarimenti dell’ENEA

L’Enea , l’ente deputato alla promozione delle nuove tecnologie e l’energia alternativa ha pubblicato nel proprio sito (www.acs.enea.it)  un completo vademecum su tutti i lavori finalizzati al risparmio energetico negli edifici  che possono godere della detrazione del 65% da IRPEF e IRES ,  ancora per quest’anno. La lista è stata infatti recentemente aggiornata dalla Legge di Stabilità 2015 (L. 1902014) e comprende ora anche dispositivi per la schermatura solare (come tende da sole esterne), le chiusure oscuranti (UNI EN 13659) e impianti di riscaldamento con generatori di calore a biomassa (come le stufe a pellet). Su un punto dubbio di queste novità l’Enea fornisce il proprio parere affermando che dovrebbero essere agevolabili non solo le sostituzioni di questo tipo di impianti ma anche le nuove installazioni, ma non su costruzioni nuove bensì  su edifici "già esistenti" .
Resta ancora incerta invece la possibilità di godere della detrazione in caso di installazione di prodotti assimilati alle tende da sole, come persiane, tapparelle e scuri che fanno parte della stessa norma tecnica europea , ma che prima della Legge di Stabilità erano ammessi in detrazione solo se sostituiti simultaneamente ai serramenti.