Cartolarizzazioni crediti a scomputo ritenute rinviato

Nelle cartolarizzazioni, lo scomputo delle ritenute d’acconto subite dalla società veicolo (special purpose vehicle) è rinviato alla fine dell’operazione, ovvero nel periodo d’imposta in cui decade il vincolo di destinazione del patrimonio separato. Le somme rimborsate devono essere assegnate agli obbligazionisti che hanno partecipato all’operazione e sottoposte a tassazione a titolo di interessi e altri proventi connessi ai titoli obbligazionari. Sono sottoposte, invece, a Ires ordinaria, se concorrono a formare il reddito della società. A chiarirlo è l’Agenzia delle Entrate con la risoluzione n. 77/E del 4 agosto 2010.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.