Controlli anti-evasione, gli indirizzi operativi per gli uffici

Con la circolare n. 25/E di ieri 31 luglio, il Fisco illustra ai propri uffici le strategie di prevenzione e contrasto all’evasione 2013, dettandone gli indirizzi operativi. Attività di controllo specifiche verranno svolte su grandi contribuenti, imprese di medie dimensioni, imprese minori e lavoratori autonomi, soggetti che beneficiano di regimi agevolati (come per esempio enti non commerciali, onlus e società cooperative) e persone fisiche. Alle attività di controllo consuete si affiancheranno attività trasversali come quelle antifrode, di contrasto all’evasione internazionale e in materia di riscossione.