Decreto del fare: la rateazione dei debiti fiscali possibile fino a 10 anni

La previsione della possibilità di rateizzare i debiti fiscali fino a 10 anni è prevista dall’articolo 52, comma 1, lettera a) del Decreto del Fare. Si prevede che nel caso in cui il debitore si trovi, per ragioni estranee alla propria responsabilità, in una comprovata e grave situazione di difficoltà legata alla congiuntura economica, il numero di rate mensili, può essere elevato fino ad un massimo di 120, contro le 72 in precedenza previste. Di fatto viene quindi offerta la possibilità di mettersi in pari versando il dovuto non più in sei, ma in 10 anni. Confermata la possibilità che il piano di rateazione possa prevedere importi più bassi all’inizio e via via crescenti in base d’anno. Per rendere operativa la possibilità di ampliare il numero delle rate occorrerà, però, attendere un apposito provvedimento attuativo.