Fatture di subagenti sempre in esenzione

La Corte di Giustizia Europea, nella causa n. C-124/07 tra il Fisco Olandese e un contribuente dei Paesi Bassi ha stabilito che il sub-agente assicurativo fattura le prestazioni in esenzione da imposta, anche se non sono rese direttamente ad assicuratori o assicurati ma ad un altro agente di assicurazioni. Secondo i giudici deve essere salvaguardato, in tal modo, il principio di neutralità fiscale nella scelta della modalità dell’organizzazione da adottare nella prestazione del servizio.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.