Il visto leggero guarda il merito

Ieri l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la circolare numero 57/E, riguardante gli adempimenti da porre in essere con riguardo alle compensazioni del credito Iva. Il documento elenca le verifiche che devono essere effettuate da parte dei soggetti che potranno apporre il visto di conformità, in occasione di compensazioni di crediti Iva. Il documento precisa che non sono necessarie valutazioni di merito, ma solamente un riscontro formale delle operazioni registrate e della relativa indicazione nella dichiarazione annuale Iva.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.