IMU 2013, decisione rinviata a domani 27 novembre

Slitta di nuovo il Consiglio dei ministri che avrebbe dovuto varare il decreto legge sull'abolizione del saldo Imu 2013, per le abitazioni principali non di lusso. L'appuntamento è stato posticipato per attendere il voto di fiducia al Senato sulla legge di stabilità, per cui è probabile che il Cdm sia fissato per domani 27.11.2013. La decisione che il governo deve prendere è problematica in quanto mancano le coperture. Una delle possibilità, prevista nella bozza del decreto arrivata giovedì scorso, è quella di esentare i proprietari di abitazione principale fino ad un importo pari a quanto versato nel 2012, e chiedendo la differenza tra l'imposta calcolata con aliquota 2012 e quella con aliquota 2013. Ma resta ancora tutto da decidere, e a tal proposito le associazioni sindacali dei commercialisti hanno inviato una lettera al ministero dell'Economia evidenziando che "lavorare in questa maniera è improponibile".