INPS: Contributi più cari per gli apprendisti

L’Inps nella circolare n. 22 di ieri con cui illustra le novità della legge n. 296/2006, la finanziaria 2007, ha precisato che dal 1° gennaio 2007 la contribuzione dovuta dai datori di lavoro per gli apprendisti artigiani e non artigiani è complessivamente rideterminata nel 10% della retribuzione imponibile ai fini previdenziali, senza più distinzione di lavoratori soggetti o non soggetti all’Inail.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.