Intrastat – L’agenzia chiarisce il comportamento corretto nelle triangolazioni

Con la circolare 43/E l’agenzia delle Entrate ha precisato il corretto comportamento da tenere, sia ai fini della fatturazione che della presentazione dei modelli Intrastat, in caso di operazioni «triangolari», ossia operazioni che coinvolgono tre operatori residenti in due o tre stati membri differenti. I chiarimenti dell’agenzia riguardano sia le operazioni «triangolari con lavorazione» che le «triangolazioni nazionali». Altrettanto importanti sono le precisazioni fornite sull’obbligo di presentazione dei modelli Intrastat in caso di prestazioni rese a seguito di un mandato con o senza rappresentanza.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.