• Senza categoria

L’imposta municipale unica – Imu – entrerà in vigore nel 2014

L’imposta municipale unica – Imu- prevista dal decreto legislativo sul federalismo fiscale manderà in soffitta, dal 2014, dieci tipologie di prelievo sulle 45 previste dall’attuale ordinamento tributario italiano.
Scompariranno dall’attuale sistema impositivo:  l’Irpef sugli immobili non concessi in locazione, le addizionali regionali e comunali Irpef, l’imposta comunale sugli immobili, le imposte di trasferimento sugli immobili.
Nel caso dell’imposta di successione , ad esempio, si dovrà pagare un solo tributo omnicomprensivo pari al 2% del valore catastale (contro le cinque imposte attuali, successione compresa, che esce definitivamente di scena per i passaggi di immobili mortis causa).

La semplificazione arriva a sopprimere anche tutte le agevolazioni tributarie che erano previste per le vendite di immobili; anche in questo caso si tratta di almeno quattro o cinque voci d’imposta che si erano stratificate nel corso dei decenni in diverse leggi, comprese alcune leggi speciali.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.