La detassazione completa della retribuzione per impiego notturno

Con la Risoluzione n. 83 del 17 agosto 2010, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti sul trattamento fiscale delle retribuzioni erogate ai dipendenti per lavoro notturno e straordinario. In particolare, l’Agenzia stabilisce il principio secondo cui la retribuzione per il lavoro notturno deve essere detassata nell’intera misura: sia la quota di retribuzione ordinaria, sia la relativa maggiorazione prevista da CCNL. L’ulteriore novità è che i lavoratori possono recuperare beneficio anche con effetto retroattivo a partire da quando è entrato in vigore la norma agevolata, ovvero a partire da luglio 2008, tramite presentazione della dichiarazione integrativa o istanza di rimborso.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.