• Senza categoria

Nuove norme antimafia per gli appalti

Vietato il contante anche negli appalti: dal 7 settembre 2010 entreranno in vigore le nuove procedure per favorire la tracciabilità nelle gare di appalto. Queste alcune delle regole antimafia (L. 136/2010): utilizzo di un c/c dedicato, segnalazione del codice CUP (codice unico di progetto) al momento di ogni operazione finanziaria e indicazione nel contratto, a pena di nullità, dell’obbligo di tracciabilità. Le sanzioni previste in caso di violazione delle norme antimafia sono comprese tra il 2% e il 20% dell’importo della transazione.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.