• Senza categoria

Osservatorio partite Iva maggio 2013, calo rispetto all’anno precedente

Sul sito del dipartimento delle Finanze è stata pubblicata, come di consueto, la sintesi mensile sull’andamento delle partite Iva con riferimento al mese di maggio 2013. Rispetto al mese di maggio 2012, viene registrato un calo del numero di partite Iva aperte. In parte, la contrazione è giustificata dall’adesione di 12.148 contribuenti-persone fisiche al regime fiscale dei “nuovi minimi”, che offre il vantaggio di versare un’imposta sostitutiva pari al 5% degli utili dichiarati ed esonera da ogni adempimento Iva e Irap. Le 46.000 nuove partite Iva sono così distribuite: 42% al Nord, 23% al Centro e 35% al Sud e Isole. Il settore economico più gettonato è il commercio. Aumento notevole hanno avuto anche le attività finanziarie/assicurative.