Pagamenti Pubblica amministrazione: obbligo anche per le Regioni con piani di rientro e le Asl

Con la circolare n. 19/2013 la Ragioneria generale dello Stato detta le istruzioni operative per una delle prime scadenze previste dal calendario del decreto “Sblocca debiti”, ovvero l’obbligo di accreditarsi alla piattaforma elettronica di certificazione dei crediti da parte delle pubbliche amministrazioni. In particolare, la circolare chiarisce che tale obbligo riguarda tutti gli enti territoriali, comprese le Regioni sottoposte a piani di rientro che prevedono operazioni sul debito e tutti gli enti del servizio sanitario. Le sanzioni per chi non si accredita entro il 29 aprile colpiranno i responsabili finanziari nelle Regioni, nelle Province e nei Comuni, a meno che sia lo stesso ente territoriale a indicare un’altra figura di riferimento, mentre in sanità riguarderanno i direttori generali; tocca a loro abilitare l’ente alla piattaforma, dopo di che potranno indicare i dirigenti accreditati per rilasciare le certificazioni.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.