Perdita sistematica, disapplicazione automatica con plusvalenze rateizzate

Secondo quanto precisato dalla Risoluzione n. 68/E del 16 ottobre 2013, la disciplina fiscale relativa alle società in perdita sistematica (articolo 2, commi da 36-decies a 36-duodecies, del D.L. n. 138/2011) può essere disapplicata automaticamente, cioè senza la necessità di presentare un’apposita istanza di interpello, se la società in perdita che realizza una plusvalenza, tramite la cessione di un bene posseduto da almeno tre anni, opta per la rateizzazione delle plusvalenze. Ciò a condizione che gli effetti fiscali connessi alla scelta vengano sterilizzati sia nel periodo di imposta del realizzo, sia in quelli successivi ai quali viene attribuita la quota parte della plusvalenza.