Prima casa usucapione: agevolazione valida anche con atto integrativo

Con la Risoluzione n. 90/E del 17 ottobre 2014, l’Agenzia delle Entrate ha nel caso di acquisto di un immobile per usucapione, l’agevolazione prima casa spetta anche nel caso in cui le dichiarazioni necessarie per fruire delle agevolazioni ‘prima casa’ non siano state rese nella sentenza e negli atti del procedimento. I contribuenti interessati, infatti, potranno beneficiare dell’agevolazione mediante integrazione dell’atto giudiziario, con dichiarazione autenticata nelle firme, da autorità anche diversa da quella che aveva redatto il provvedimento giudiziario, da allegare al provvedimento stesso nelle more della sua registrazione.