Provvidenza economiche per profughi

In G.U. 157 del 6 luglio 2013 è stato pubblicato il D.M. 24 aprile 2013, il quale prevede che le provvidenze economiche spettanti ai profughi italiani e loro familiari a carico, di cui all’art. 5 della legge n. 763/1981, così come modificato dall’art. 2 della legge 15 ottobre 1991, n. 344, aggiornate alla variazione dell’indice dei prezzi al consumo della famiglie di operai ed impiegati, sono determinate nei seguenti importi:
a) indennità di sistemazione "una tantum" pari a € 3.555,29;
b) contributo straordinario pro capite giornaliero per un periodo massimo di sei mesi pari a € 35,56.