Rate, Equitalia non vuole il bollo

Equitalia ha presentato un interpello all’Agenzia delle Entrate riguardante l’imposta di bollo sulle domande di rateazione. La risposta dell’Agenzia delle Entrate è contenuta in una direttiva che Equitalia ha inviato alle 31 società partecipate: le domande di rateazione delle cartelle di pagamento, presentate dai contribuenti agli agenti della riscossione, non sono soggette all’imposta di bollo di 14,62 euro. Tale disposizione consegue al fatto che gli agenti della riscossione ed i soggetti che svolgono funzioni pubbliche riguardanti la riscossione, non appartengono al novero delle pubbliche amministrazioni.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.