Rivalutazione beni d’impresa, imposta sostitutiva in unica soluzione

L’art. 4 del D.L. n. 66/2014 ha modificato i termini di versamento dell’imposta sostitutiva dovuta dai soggetti che hanno optato per la rivalutazione dei beni d’impresa. In particolare, ha stabilito che l’imposta sostitutiva debba essere pagata in unica soluzione entro il 16 giugno 2014, anziché in tre rate, come era previsto finora dalla Legge di Stabilità 2014. Tale modifica è, tuttavia, intervenuta oltre il limite utile agli amministratori di società per predisporre il progetto di bilancio. Pertanto, molte imprese che avevano proceduto alla rivalutazione contando su un versamento rateale dell’imposta sostitutiva, si trovano di fronte al problema di dover pagare invece l’intero importo del tributo entro il prossimo 16 giugno, al momento del versamento delle imposte da Unico 2014.