Semplificazioni IVA per chi opta per l’invio quotidiano dei dati

L’iter di conversione in legge del "Decreto del fare” (D.L. n. 69/2013) si sta rivelando piuttosto complicato, tanto che si profila l’ipotesi di un voto di fiducia. Ad ogni modo, tra gli emendamenti approvati ve ne è uno che prevede la possibilità per i soggetti Iva di inviare quotidianamente i dati Iva (fatture emesse e ricevute e corrispettivi) e di fruire, in compenso, dell’esonero dall’obbligo di presentare i modelli Intra dei servizi ricevuti, lo spesometro (elenco clienti e fornitori), la comunicazione black list e i dati delle dichiarazioni d’intento ricevute. La possibilità di scegliere l’invio quotidiano dei dati Iva sarà possibile, in base a quanto previsto dall’emendamento approvato, dal 1° gennaio 2015.