SIA: ecco il nuovo modello dal 30.4.2017

L'Inps ha pubblicato una nuova circolare  di istruzioni in materia di Sostegno all’Inclusione Attiva (SIA), per le modifiche intervenute a seguito dell’entrata in vigore del  Decreto  del 16 marzo del 2017, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, serie generale, n. 99 del 29 aprile 2017.

SIA è il programma di aiuto economico alle famiglie piu povere che prevede l'impegno  da parte degli interessati a collaborare con i servizi sociali, i quali sono chiamati ad elaborare  piani  di formazione, riqualificazione e occupazione  con lo scopo di favorire l'autosufficienza della famiglia.  

In sintesi le modifiche prevedono un  allargamento dei beneficiari: infatti  il punteggio necessario per rientrare nella platea degli aventi diritto è stato abbassato a 25 punti e tutte le famiglie incui è presente  un disabile , con Isee inferiore a 3000 euro,  rientrano di diritto nel SIA.  Viene anche eliminata la richiesta di presentare lo stato di disoccupazione per i soggetti non autosufficienti  e per gli studenti. Inoltre per i genitori soli con figli minorenni  l'assegno è aumentato di 80 euro. 

La circolare informa i Comuni che per i nuclei familiari la cui domanda sia stata respinta per  carenze nei requisiti, che ora sono stati modificati, non è necessario presentare una nuova istanza ma l'Istituto riconsidererà d'ufficio quelle già presentate.
In allegato alla circolare sono forniti  il nuovo modello di domanda ed il modello SIA-com,  da utilizzare a partire dal 30 aprile 2017  per segnalare redditi non presenti nel certificato ISEE presentato o per  modifiche nel reddito familiare durante il periodo di erogazione del beneficio. 

Allegati: