Spesometro PA, nessun invio per il 2012 e 2013

Con Provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate di ieri 5 novembre 2013, è stato stabilito che lo Stato, le Regioni, le Province, i Comuni e gli altri organismi di diritto pubblico non devono comunicare le operazioni rilevanti ai fini Iva (spesometro) per gli anni 2012 e 2013. Il provvedimento, che modifica quello del 2 agosto scorso, sposta al 2014 l’obbligo di comunicazione per tali enti, limitandolo alle operazioni non documentate da fattura elettronica. Con tale intervento, si è voluto tenere conto delle difficoltà nell’individuazione delle operazioni rilevanti ai fini Iva da parte delle Pubbliche amministrazioni, che saranno superate non appena verranno effettuati gli adeguamenti contabili e tecnici legati all’introduzione del nuovo sistema di contabilità, ora in fase di realizzazione.