Sulle compensazioni Iva il visto sarà “selettivo”

La procedura di controllo “preventivo” sul diritto alle compensazioni di crediti di imposta Iva superiori a 15mila euro non è priva di problematiche; al fine di dirimere i numerosi dubbi sorti tra gli operatori, l’Agenzia delle Entrate detterà a breve le linee guida mediante la pubblicazione di una circolare. Il controllo selettivo delle compensazioni si baserà su check list predisposte dall’Amministrazione Finanziaria e sottoposte ai soggetti chiamati ad apporre il visto di conformità sui crediti d’imposta Iva superiore a 15mila euro.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.