Voluntary disclosure, domande anche tramite avvocati e revisori legali

Con un comunicato stampa pubblicato il 3 febbraio scorso, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che tutti i professionisti abilitati ai servizi telematici che fungono da intermediari possono presentare la domanda di adesione alla procedura di voluntary disclosure per conto dei loro assistiti. Tra questi, sono compresi gli avvocati e gli iscritti nel registro dei revisori contabili. L’Agenzia delle Entrate ricorda anche che l’invio dell’istanza all’Agenzia delle Entrate va effettuato tramite i canali telematici Entratel o Fisconline entro il 30 settembre 2015.