White list in lista d’attesa

La white list, prevista dalla Finanziaria 2008, non è ancora operante, dato che risulta assente il decreto attuativo. Il nuovo articolo 168-bis del Tuir, al comma 2, introduce la white list, nella quale troveranno indicazione tutti i Paesi o territori che permettono un effettivo scambio di informazioni e per i quali il livello di tassazione non sia sensibilmente inferiore a quello italiano.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.